Occhiali Reginato

Il principio

La forma concava degli schermi ed i fori rotondi con la loro particolare distribuzione fanno sì che i raggi luminosi che raggiungono la retina siano tutti paralleli e non necessitino di accomodazione per cadere direttamente sulla fovea, consentendo immediatamente una migliore acuità visiva ed una corretta messa a fuoco a chi ha problemi di vista. Possono essere efficacemente utilizzati da: Miopi,  Presbiti,  Astigmatici, Ipermetropi.

I fori rotondi degli schermi fanno si che l’immagine dell’oggetto osservato cada automaticamente sul punto più sensibile della retina, la fovea,malgrado il difetto visivo. E’ possibile fare una prova togliendo le lenti correttive, osservando un oggetto che non si vede bene e successivamente riguardandolo indossando gli occhiali con fori stenopeici.

I fori inducono l’occhio a cercare la luce attraverso di essi favorendo micromovimenti oculari continui che costituiscono un’ottima ginnastica passiva ai fini della riabilitazione e del rilassamento della muscolatura che circonda l’occhio, mentre le lenti da vista ed abitudini scorrette tendono ad irrigidire questi muscoli con conseguenze negative sull’efficienza visiva. Con l’uso degli occhiali forati l’oscillazione saccadica è stimolata e riabilitata,come raccomandato dal dott. Bates nel suo metodo di riabilitazione della vista con metodi naturali.

Con un uso graduale ma costante si aumenta la vitalità e mentre gli occhi si ossigenano e si lubrificano,diminuisce lo sforzo nella messa a fuoco e si riducono i bruciori, la tensione ed il senso di stanchezza.

Dopo alcuni mesi di costante utilizzo di questi occhiali o non appena si riscontri un miglioramento visivo, è bene far rivalutare la propria vista da uno Specialista.

Testi consigliati: “Preferisco vederci chiaro” Loredana De Michelis, Amrita Edizioni

 

CONSIGLI  DI BASE PER L’USO :

 

L’adattamento agli occhiali forati è differente per ognuno di  noi. Trattandosi di una ginnastica a tutti gli effetti è bene cominciare gradualmente, senza forzare, per 5/10/15… minuti al giorno fino ad  un utilizzo per almeno 30 minuti quotidiani  e poi fino a 2/3ore al giorno non continuative. Vanno usati  per guardare cose che non si vedono bene ad occhio nudo e con luce abbondante (naturale o artificiale). Gli  occhiali con fori stenopeici proteggono gli occhi da un’eccessiva esposizione alla luce e in alcuni casi possono sostituire gli occhiali da sole, ma non hanno schermi UV.Non vanno usati per guidare, per fare movimenti veloci, in situazioni potenzialmente pericolose o quando non c’è luminosità sufficiente.

Sono invece consigliati per leggere, guardare la TV, il computer e per riabituare gli occhi alla luce. Ottimi anche per mantenere in buona forma un occhio sano. Terminato l’uso degli occhiali forati attendere qualche minuto prima di tornare ad indossare le solite lenti.

Gli occhiali non sono utili nel caso ci fossero dei problemi alla vista dovuti a patologie come il diabete, il glaucoma o la cataratta (con quest’ultima l’uso di questi occhiali diminuisce comunque l’effetto annebbiamento).